Chiesa di Sant’Agata

DESCRIZIONE

DESCRIZIONE

ESTERNO
La chiesa ha probabili origini longobarde (VI- VII secolo). I Longobardi nell’area dell’attuale Piazza della Vittoria eressero il Cordusio, nuovo centro del potere politico, e tutto intorno si estendeva un quartiere di case di legno e paglia. Sant’Agata era invocata come protettrice contro gli incendi.
La chiesa ha avuto per secoli dimensioni piccole e forme semplici fino alla prima grande riedificazione, avvenuta durante il XV secolo. Risale a questo periodo il grande presbiterio a cavallo del fiume Garza, che scorreva da nord a sud a ridosso dell’abside. Tra Quattrocento e Cinquecento viene realizzato il portale d’ingresso decorato poi con tre statue di Sante (Lucia, Agata ed Apollonia) di Antonio Callegari, risalenti al Settecento.
La facciata a capanna è del XV secolo. Il fianco sud fu rifatto in occasione della costruzione di Piazza della Vittoria (1929 – 1932) con l’aggiunta del porticato, successivamente chiuso per metà nel 1966 al fine di ricavarne la nuova sagrestia. L’abside ha due alte monofore incorniciate da formelle in terracotta policroma smaltata del XV secolo. Accanto all’ingresso sul retro della chiesa si può notare un basso arco in pietra bianca riempito di pietre per tamponarlo: era il ponte sul fiume Garza edificato per sorreggere il nuovo presbiterio.

INTERNO
Entrando nella chiesa si percepisce subito un’atmosfera seria e silenziosa, accentuata dal fatto che l’illuminazione naturale è piuttosto scarsa. La pianta è a navata unica con abside sopraelevata ed è coperta da volte a crociera, poggianti su pilastri a fascio. Nel XVI secolo furono aggiunte le cappelle laterali e la balconata praticabile presente su tre lati.

INFO UTILI

INFO UTILI

INDIRIZZO

Corsetto Sant'Agata 27, Brescia

COME ARRIVARE

Fermata Vittoria della linea metro

ORARI

Lunedì- sabato 7.30 - 11 / 16.30 - 18
Domenica 9 - 11 / 16 - 18

ORARI SANTE MESSE

Feriale 18
Prefestivi 18
Festivi 11.15, 18

SITO WEB

http://www.cattedraledibrescia.it/

AVVERTENZE

Non è consentito accedere all’area presbiteriale e salire i gradini degli altari.
Le visite guidate devono terminare 30 minuti prima dell’inizio della Santa Messa.
Ogni chiesa è prima di tutto un luogo di culto. Si raccomanda un comportamento educato, un tono di voce discreto ed un abbigliamento adatto. Sono vivamente sconsigliati pantaloncini e gonne al di sopra del ginocchio e canottiere senza maniche e eccessivamente scollate.
È suggerito spegnere il cellulare o attivare la modalità silenziosa.
È vietato mangiare, bere e fumare all'interno della chiesa.
Durante le funzioni religiose sono vietate le visite turistiche.

© 2017 Museo Diocesano di Brescia - Designed and developed by VIVA! Srl - Crediti