Traslazione dalla Chiesa di Santo Stefano in Arce delle reliquie di Santi Vescovi bresciani

DESCRIZIONE

DESCRIZIONE

Nel transetto di destra, posta di fronte alla cappella del Santissimo Sacramento, la grande tela del vicentino Francesco Maffei raffigura la traslazione da Santo Stefano in arce (in castello) nel Duomo Vecchio delle reliquie dei santi vescovi Dominatore, Paolo e Anastasio, datata 1656

Carlo Borromeo nella sua visita pastorale del 1580-1581 considerò in cattivo stato di conservazione le reliquie e inadeguata la loro sistemazione. Erano infatti conservate in una chiesa che i bresciani difficilmente potevano visitare, poichè interna alle fortificazioni del castello a quel tempo accessibile solo ai soldati. Vennero perciò spostate in un luogo più adeguato.

La tela mostra una lunga processione con la piazza del Duomo ed il castello sullo sfondo.
Da sinistra vediamo incedere il baldacchino con la cassa contenente le reliquie attorniata dagli ecclesiastici più notabili che la sorreggono, tra loro vi anche è Carlo Borromeo, e preceduta dal vescovo col pastorale, tutti rivestiti di preziosi paramenti. Davanti a loro il corteo con lunghe candele accese sta entrando nel Duomo Vecchio attraverso l’ingresso aperto dal Piantavigna nel 1571 alla base dell’alta torre campanaria poi crollata nel 1708. La folla in secondo piano è suggerita da una fitta ripetizione di volti e fiaccole. Nell’ampio cielo angeli fatti di luce e colore volano vorticosamente sul corteo.
Accanto al Duomo Vecchio si vede chiaramente la mole del Broletto con la sua torre, ma si percepisce appena la presenza di San Pietro del Dom. Quando la processione avvenne la vecchia cattedrale era ancora in funzione, mentre nel momento in cui Maffei dipinge la tela essa era già stata abbattuta e la fabbrica del Duomo Nuovo iniziata da poco. Il pittore usa il fumo delle candele per creare un alone e celare la mancante mole del Duomo in costruzione.

Nel complesso questa tela è un interessante quadro storico ed una poetica veduta barocca di Piazza del Duomo.

 

© 2017 Museo Diocesano di Brescia - Designed and developed by VIVA! Srl - Crediti